Questi i precetti del diritto: vivere onestamente, non offendere alcuno, dare a ciascuno il suo. Ulpiano

IL SEQUESTRO PROBATORIO DI DATI INFORMATICI NON DEVE ESSERE NECESSARIAMENTE PRECEDUTO DALLA PERQUISIZIONE INFORMATICA

canstockphoto22905287
In tema di sequestro probatorio di dati informatici, la Corte di Cassazione ha precisato che non si ritiene necessario che il sequestro di dati informatici debba essere "necessariamente preceduto" dalla perquisizione informatica: l'effettuazione di una perquisizione informatica richiede una predisposizione di strumenti investigativi che non è compa...
Continua a leggere
  146 Visite

IN TEMA DI STALKING E VIDEOREGISTRAZIONI IN LUOGHI DI PERTINENZA CONDOMINIALE

canstockphoto8516087
  Le immagini registrate derivanti da videoregistrazioni provenienti da privati, anche quando motivate da  esigenze di sicurezza delle parti comuni, non possono essere considerate prove illegittimamente acquisite e non ricadono nella sanzione processuale di inutilizzabilità. Ben possono essere utilizzate come elemento probatorio nel processo.   SEN...
Continua a leggere
  351 Visite

IN TEMA DI DESTINAZIONE AD USO PERSONALE DI SOSTANZA STUPEFACENTE O PSICOTROPA

canstockphoto68373371
Ai fini dell'accertamento della destinazione ad uso esclusivamente personale della sostanza stupefacente o psicotropa, si deve tener conto che la quantità della sostanza non sia superiore ai limiti massimi indicati con decreto del Ministro della salute, della modalità di presentazione delle sostanze stupefacenti o psicotrope, avuto riguardo al peso...
Continua a leggere
  397 Visite

BACIO PROFONDO E VIOLENZA SESSUALE

canstockphoto273889451
Commette violenza sessuale chi bacia la vittima introducendo la propria lingua nella bocca della stessa, con un contatto perdurato per alcuni secondi. L’atto, infatti, "per la zona attinta e l’atteggiamento tenuto dall’imputato, è qualificabile come di carattere sessuale."       Sentenza 16 gennaio 2020, n. 1570   REPUBBLICA ITALIANA   IN NOME DEL ...
Continua a leggere
  418 Visite

INDAGATO E SILENZIO IN SEDE DI INTERROGATORIO DI GARANZIA

canstockphoto20269561
"Il silenzio serbato dall’indagato in sede di interrogatorio di garanzia non può essere utilizzato quale elemento di prova a suo carico, ma da tale comportamento processuale il giudice può trarre argomenti di prova, utili per la valutazione delle circostanze aliunde acquisite, senza che, naturalmente, ciò possa determinare alcun sovvertimento dell’...
Continua a leggere
  576 Visite

MINORI E COLLOCAMENTO IN COMUNITA' DEL CAPO DELLA BABY GANG

canstockphoto10666248
Il collocamento in comunità del minore, capo di una baby gang violenta, è legittimo.     Sentenza 15 ottobre 2019, n. 42323   REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SECONDA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:   ... .. ha pronunciato la seguente: SENTENZA  sul ricorso proposto da: ...; avv...
Continua a leggere
  502 Visite

L'INCAPACITA' ECONOMICA DEL GENITORE CHE VIOLA GLI OBBLIGHI DI ASSISTENZA FAMILIARE DEVE ESSERE PERSISTENTE, OGGETTIVA ED INCOLPEVOLE, BASTANDO A CONFIGURARE IL REATO LA SOLA COSCIENZA E VOLONTA' DI FAR MANCARE I MEZZI DI SUSSISTENZA

canstockphoto10780211
La violazione degli obblighi di assistenza familiare costituisce reato a dolo generico e presuppone la sola coscienza e volontà di non versare le somme dovute, non essendo necessario vi sia intenzione e volontà di far mancare i mezzi di sussistenza alla persona bisognosa; per invocare la sussistenza della scriminante è necessario fornire prova rigo...
Continua a leggere
  708 Visite

IN TEMA DI FUGA DOPO INVESTIMENTO E MANCATO SOCCORSO AL TERZO COINVOLTO

canstockphoto56713212
"Il reato di fuga dopo un investimento e quello di mancata prestazione dell’assistenza occorrente, previsti rispettivamente dall’articolo 189 C.d.S., commi 6 e 7, configurano due fattispecie autonome e indipendenti, con diversa oggettività giuridica, essendo la prima finalizzata a garantire l’identificazione dei soggetti coinvolti nell’investimento...
Continua a leggere
  889 Visite

IN TEMA DI SFRUTTAMENTO DELLA PROSTITUZIONE E ACCOMPAGNAMENTO IN AUTO SUL LUOGO DEL MERETRICIO

canstockphoto161517521
"Il fatto di accompagnare consapevolmente sul luogo del meretricio più donne per consentire alle stesse di esercitare la prostituzione configura il reato di favoreggiamento della prostituzione, il quale si perfeziona attraverso ogni forma di interposizione agevolativa e con qualunque attività che sia idonea a procurare più facili condizioni per l’e...
Continua a leggere
  1575 Visite

STALKING AGGRAVATO PER CHI INVIA MISSIVE SOTTOSCRIVENDOLE COME SE FOSSE ALTRO SOGGETTO

canstockphoto5457763
È ravvisabile la fattispecie dello stalking aggravato se l’imputato ha rivolto la sua azione persecutoria nei confronti di un soggetto servendosi, sostituendosene, della identità di una terza persona.    Sentenza 17 luglio 2018, n. 33127   REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE QUINTA PENALE Composta ...
Continua a leggere
  745 Visite

IN TEMA DI DISCRIMINAZIONE O ODIO ETNICO, RAZZIALE, RELIGIOSO: "CHE VENITE A FARE QUA...DOVETE ANDARE VIA" SONO ESPRESSIONI ATTE A CONFIGURARE L'AGGRAVANTE NEL CASO CONCRETO

canstockphoto3913479
La circostanza aggravante della finalità di discriminazione o di odio etnico, razziale o religioso è configurabile in espressioni che rivelino la volontà di discriminare la vittima in ragione della sua appartenenza etnica o religiosa, intenzionalmente diretta a rendere percepibile all'esterno e a suscitare in altri analogo sentimento e a dar luogo ...
Continua a leggere
  666 Visite

BENI ARCHEOLOGICI E PROPRIETA' PRIVATA

canstockphoto26680101
I beni archeologici, ovunque essi si trovino, sia che siano già stati oggetto di ritrovamento oppure no, appartengono allo Stato. Il privato che affermi il proprio diritto di proprietà su tali beni può soltanto eccepire che i beni stessi sono stati acquisiti in proprietà privata prima del 1909 ovvero far valere una delle ipotesi in cui la legge...
Continua a leggere
  7787 Visite

DIFFAMAZIONE E SEQUESTRO PREVENTIVO DI PAGINE FACEBOOK

canstockphoto01249951
Deve ritenersi legittimo il sequestro preventivo tramite oscuramento della pagine Facebook per gli indagati per diffamazione. Le forme di comunicazione telematica non godono delle garanzie costituzionali previste per la stampa.       Sentenza n. 21521   REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE QUINTA PE...
Continua a leggere
  970 Visite

IN TEMA DI DURATA DEL LAVORO DI PUBBLICA UTILITA'

canstockphoto23497214
Si deve ritenere illegittima la durata del lavoro di pubblica utilità quando la sua prestazione è stabilita in mesi otto poiché il limite massimo è di sei.       Sentenza n. 21703     REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE QUINTA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:   . ..ha pronunciato la...
Continua a leggere
  851 Visite

IN TEMA DI RELAZIONE EXTRACONIUGALE E CIRCOSTANZA AGGRAVANTE DEI FUTILI MOTIVI

canstockphoto10666248
"La circostanza aggravante dei motivi futili sussiste quando la determinazione criminosa sia stata causata da uno stimolo esterno così lieve, banale e sproporzionato rispetto alla gravità del reato, da apparire, secondo il comune modo di sentire, assolutamente insufficiente a provocare l’azione criminosa, tanto da potersi considerare, più che una c...
Continua a leggere
  757 Visite

IN TEMA DI DISTURBO DELLE OCCUPAZIONI O DEL RIPOSO DELLE PERSONE

canstockphoto4111174
La contravvenzione di cui all’articolo 659 c.p. relativamente ad attività che si svolge in ambito condominiale è configurabile quando vengono prodotti rumori idonei ad arrecare disturbo o a turbare la quiete e le occupazioni non solo degli abitanti dell’appartamento sovrastante o sottostante la fonte di propagazione, ma di una più consistente parte...
Continua a leggere
  717 Visite

PATROCINIO GRATUITO E FAMILIARE NON CONVIVENTE FISCALMENTE A CARICO

canstockphoto15799970
Ai fini dell’ammissione al patrocinio a spese dello Stato, nel reddito complessivo dell’istante, ai sensi dell’art. 76 del d.P.R. 30 maggio 2002, n. 115, non deve essere computato Il reddito del familiare non convivente fiscalmente a carico. Sentenza 18 aprile 2018, n. 17426 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZ...
Continua a leggere
  888 Visite

ABUSO D'UFFICIO IN CAPO AL DIRETTORE DEL COMUNE CHE VALUTA NEGATIVAMENTE IL PROPRIO SOTTOPOSTO

Il direttore generale di un Comune che esprime una valutazione negativa circa la professionalità di un proprio sottoposto al fine di bloccargli la progressione economica per motivi di vendetta e di ritorsione personale è chiamato a rispondere del delitto di abuso d’ufficio.

Continua a leggere
  334 Visite

INDISPONIBILITA' DEL "BRACCIALETTO ELETTRONICO" ED ESIGENZE CAUTELARI DA SODDISFARE IN CONRETO

"Deve... ribadirsi l’esclusione di ogni automatismo nella scelta della misura (cautelare in carcere in luogo degli arresti domiciali): in altri termini, l’applicazione della misura inframuraria o quella meno grave degli arresti domiciliari semplici non e’ automaticamente ricollegabile all’accertata indisponibilita’ del dispositivo elettronico, ma necessita di un previo apprezzamento sulle esigenze cautelari da soddisfare in concreto."

Continua a leggere
  318 Visite

CONCORSO FRA REATO DI ATTI PERSECUTORI ED ESERCIZIO ARBITRARIO DELLE PROPRIE RAGIONI

Può configurarsi il concorso tra il reato di atti persecutori e quello di esercizio arbitrario delle proprie ragioni, giacché “quest’ultimo certamente contempla un bene giuridico diverso, in quanto finalizzato a tutelare l’interesse dello Stato ad impedire che la privata violenza si sostituisca all’esercizio della funzione giurisdizionale in occasione dell’insorgere di una controversia”.

Continua a leggere
  820 Visite